Come viene prodotto

Il nostro cartone viene prodotto con dei procedimenti meccanici che prevedono l'utilizzo di materie prime come la carta e collanti naturali quali l'amido.

L’amido, infatti, essendo un polimero naturale totalmente biodegradabile molto diffuso in natura, è oggi il legante più ampiamente impiegato nella produzione della carta ondulata.

Per assolvere al meglio la sua funzione primaria di protezione, il cartone ondulato viene prodotto con una struttura formata da una copertina e un'onda in diverse grammature e tipologie che gli permettono di garantire piena soddisfazione all'utilizzatore finale.

Le onde, infatti, rappresentano i pilastri portanti che conferiscono resistenza e robustezza al cartone e ammortizzano gli urti provenienti dall’esterno.

L'utilizzo della carta ondulata a questo scopo risale a poco prima del cartone ondulato 1874.

All'interno del nostro catalogo potrete trovare diverse tipologie di onde, catalogate come onda B ed E, con caratteristiche e funzionalità diverse.

Troverete anche bobine con ondulazione senza copertina, conosciute meglio come carta ondulata monostrato.

Questo specifico materiale, introdotto già nel 1871 ed utilizzato al posto della paglia per la protezione di oggetti all'interno di casse di legno, viene oggi utilizzato anch'esso nel settore edile, brico e fai da te.


QUESTO SITO WEB È STATO AGGIORNATO E OTTIMIZZATO GRAZIE AI "CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO DEI PROCESSI  DI DIGITALIZZAZIONE  DELLE IMPRESE DEL LAZIO"“DIGITAL IMPRESA LAZIO”(DETERMINAZIONE REGIONALE 17 LUGLIO 2019, N. G08196)